Adriano-Milan: si può fare

Nuove voci in merito al viaggio in Brasile di Ariedo Braida. Il dirigente rossonero non starebbe setacciando il Brasile solo alla ricerca del sospirato laterale sinistro, ma starebbe prepararndo un vero e proprio colpo di mercato: l’ingaggio dell’ex interista Adriano attualmente in forza al Flamengo.

Che il bomber brasiliano sia un vecchio pallino della dirigenza del Milan è cosa risaputa,tant’è che più volte si erano rincorse voci nel passato di un suo possibile passaggio in maglia rossonera.
Ma ora i tempi sembrano maturi. Adriano in Brasile sembra aver risolto i suoi problemi con l’alcool e ritrovato gioia ed entusiasmo nel giocare a calcio. Il Milan dal canto suo sembra intenzionato a rivoluzionare nuovamente il suo attacco: Borriello è spesso infortunato e non da adeguate garanzie, Huntelaar rischia essere un clamoroso flop stile Ricardo Oliveira, Inzaghi non può giocare 60 partite in un anno.

Ecco quindi l’idea di dare a Leonardo, possibilmente già a gennaio o a luglio dopo i mondiali, un attaccante di peso che già conosce il calcio italiano.

Immediate le smentite di Grimaldi, procuratore del giocatore: “Di ufficiale non c’è niente. Sono amico di Ariedo Braida, ma nessuno sa nulla. Adriano sta benissimo al Flamengo, è capocannoniere in Brasile anche se ha giocato sei partite in meno rispetto ad altri, e in questo momento vuole rimanere qui fino al Mondiale. Il piano, adesso, è questo.”

Secca smentita anche da parte di Braida: “Sì, sto in Brasile, ma tutte le notizie che sono circolate non sono veree non sono qui per fare nessun negoziato. Vengo sempre in Brasile, due o tre volte l’anno”.

Ai tifosi rossoneri di sicuro viene un dubbio: che si stia cercando di riportare a Milano l’Imperatore come compagno di bevute e serate in disco per Ronaldinho?

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *