Zamparini: Pastore via entro dieci giorni

Si tinge di altri dubbi la vicenda che riguarda il trequartista del Palermo, Javier Pastore. Dopo che l’agente del giocatore ha affermato che il talentuoso argentino sarebbe rimasto in Sicilia, viene subito “smentito” dal presidente Maurizio Zamparini che, a Radio Radio, ha parlato di un’offerta economica importante in arrivo da un grosso club straniero:

“Accetto solo cash, e non contropartite tecniche. Stiamo trattando Pastore con un grosso club di cui conosco personalmente il dirigente. Ho detto loro di alzare fino a 50 milioni e Pastore andrà lì, anche se preferirei per lui che rimanesse in Italia”, ha dichiarato dopo aver spiegato che la società ha offerto al Palermo 45 milioni di euro.

Zamparini comunque è fiducioso di poter concludere l’affare prima dell’inizio del terzo turno preliminare di Europa League, che vedrà proprio il Palermo impegnato alla fine di luglio.

“Ieri mi ha parlato un grande club europeo e mi ha detto di abbassare il prezzo da 50 a 45 milioni per Pastore. Io ho riferito che dovrà parlare con il procuratore Simonian. A questo punto, credo che entro dieci giorni si potrebbe risolvere la situazione”.

Ma il vulcanico presidente ammette che vorrebbe vedere il giocatore in Italia, e apre alla Roma: “Dalla Roma non ho sentito nessuno, Pastore è un sogno dei tifosi giallorossi. Un sogno giusto, i tifosi a volte vedono meglio sotto l’aspetto tecnico, perché non hanno a che fare con i conti delle società. Mi piacerebbe se Pastore restasse in Italia e andasse alla Roma, ne sarei felice. Ma la Roma, se lo vuole, deve affrettarsi”

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *