Amauri regala il primo posto alla Juventus

E pensare che fino a qualche mese fa i tifosi juventini quasi odiavano Amauri, quel giocatore da tutti definito come un “bidone” incapace di servire alla causa della Vecchia Signore e invece, dopo qualche mese, ecco che lo stesso giocatore torna nel cuore dei tifosi bianconeri.
Ieri, allo stadio Meazza, forse è andata in scena il primo atto della disfatta del Milan: nello scontro con la Fiorentina, squadra che tutt’oggi rischia un’incredibile retrocessione, la squadra di Allegri non è riuscita a concretizzare le tante occasioni da goal create, subendo due goal a causa di due distrazioni di Mexes. Il Milan perde ma, cosa ancora più grave per i rossoneri, la Juventus vince e torna in testa al campionato con un punto di vantaggio.

Chiellini e compagni, infatti, vincono 2 a 0 lo scontro fuori casa con il Palermo: partita senza storia e dominata per tutti e 90 minuti da una Juventus quasi perfetta, capace di segnare con Bonucci e Quagliarella due goal davvero belli.

Il campionato continua ad essere incredibilmente avvincente, sorpassi e controsorpassi che regalano ai tifosi tantissime emozioni ma anche tante preoccupazione: chi la spunterà a fine? Il Milan di Cassano, tornato a calcare i campi dopo 5 mesi di stop, o la Juventus, con la sua compattezza?
Appuntamento a martedi per il prossimo turno di campionato: Chievo – Milan e Juventus – Lazio 

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *