Milan Barcellona 0 a 0: i rossoneri fermano Messi

Era la partita più attesa dei quarti di finale di Champions League 2011-12 e,  pur non segnando alcuna rete, Milan e Barcellona hanno dato vita a una bella partita, molto tattica ma fatta di sacrificio e corsa.
I due fenomeni Messi e Ibrahimovic sono rimasti a bocca asciutta: Messi continua a soffrire le squadre italiane, lo score delle pulce è fermo a 1 contro i nostri club (unico goal fatto su rigore) mentre Ibra continua a non avere un buon feeling a livello di goal con la Champions.
C’è da dire che lo svedese, da quando è al Milan, ha cambiato modo di giocare, offrendo moltissimi assist (come questa sera) e perdendo quell’individualismo che lo aveva contraddistinto con tutte le squadre con cui ha giocato.

Partita intensa, fatta di due occasioni limpide per il Milan, malamente sprecate da Robinho e Ibrahimovic, e alcune verticalizzazioni del Barcellona che hanno portato Sanchez e compagni ad impensierire Abbiati.
Da segnalare un rigore non concesso al Barcellona per un fallo di Abbiati su Sanchez: dal replay il giocatore sembra allungarsi troppo la palla verso l’esterno e cercare il contatto, l’arbitro di porta fa segno al suo collega che la palla era già fuori e, forse per questo, non è stato concesso il rigore.

Appuntamento a martedì prossimo per la sfida di ritorno: il Milan in caso di pareggio con reti (1 a 1, 2 a 2 etc) passerà il turno.

Ultima nota, ma non meno importante, il manto erboso di San Siro sembrava una pista da pattinaggio sul ghiaccio: tutti i giocatori hanno avuto difficoltà nella scelta dei tacchetti, mostrando spesso e volentieri brutti scivoloni dovuti al terreno inguardabile.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *