Inter stracciata: 0-3 con il Manchester City

Gasperini conosce l’amaro retrogusto della sconfitta anche sulla panchina dell’Inter. I nerazzurri, impegnati a Dublino nel quadrangolare con il Manchester City, il Celtic ed una rappresentativa del campionato scozzese, vengono sconfitti nettamente per 3-0 dai Citizen di Mancini, accusando decisamente un po’ di stanchezza e le assenze obbligatorie di qualche elemento.

Il tecnico ex-Genoa prova infatti uno sperimentale 3-4-3 con l’inserimento di diversi giovani, e i “senatori” affaticati non riescono a dare il loro vero contributo soccombendo alla voglia del Manchester City che ha fatto letteralmente le prove generali in vista del Community Shield di domenica prossima contro i cugini dello United.

E si vede dai minuti iniziali. Il City è più in palla e mette in seria difficoltà l’Inter che rischia di capitolare già diverse volte. Il gol del vantaggio per gli inglesi arriva comunque “solo” alla fine del primo tempo con l’ex Balotelli bravo a colpire di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La ripresa comunque comincia ancora peggio per i nerazzurri, che vanno sotto 2-0 dopo pochi secondi, grazie ad un grande gol di Dzeko trovato alla perfezione da un compagno di squadra. L’Inter si scuote e va vicina al gol in diverse occasioni, prima di incassare il definitivo 3-0 all’ultimo minuto di recupero con Adam Johnson.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *