F1, G.P. SPA: doppietta Red Bull

Sebastian Vettel su Red Bull ipoteca (ancora di più) il mondiale 2011 vincendo anche il Gran Premio del Belgio di Spa-Francorship davanti al compagno di squadra Mark Webber. Dopo tre gare a secco, tornano a vincere dunque i dominatori di questo mondiale, al termine di una corsa divertente e ricca di sorpassi, merito anche delle nuove tecnologie introdotte in questa stagione proprio per agevolare i duelli per le posizioni.

Da segnalare la grande prova di Schumacher, che celebra al meglio il suo ventennale in Formula 1 (aveva debuttato proprio a SPA nel 1991). Il tedesco è partito infatti dall’ultima posizione risalendo però al termine della gara al quinto posto, davanti al compagno di squadra Nico Rosberg.

Ferrari in chiaroscuro. L’ottima prestazione di Alonso, partito ottavo, capace di arrivare anche primo ma che infine deve arrendersi allo strapotere delle Red Bull ed alle difficoltà della rossa con le gomme medie, e dunque tagliare il traguardo in quarta posizione, non viene controbilanciata dal solito inesistente Massa, capace di raccogliere solo sorpassi a sfavore e mai di incidere veramente sulle strategie mondiali residue del compagno spagnolo. Chiude ottavo, ma è anche sfortunato: forata una gomma.

McLaren sulla stessa linea della rossa. Il sempre ottimo stratega Button, capace di piazzarsi terzo dopo essere partito tredecisimo, supera in classifica mondiale il compagno di squadra Hamilton “eliminato” da Kobayashi in seguito ad una manovra di sorpasso. Probabilmente è la resa definitiva per il campione del mondo del 2008.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *