Marquez Al Mugello bissa la vittoria di Assen

Nella classe Moto 2, nella gara in suolo italico, a spuntarla è lo Spagnolo Marquez, che si ripete bissando la vittoria ottenuta ad Assen due settimane fa.
Marquez è partito dalla pole ed è risucito ad ottenere la vittoria davanti al leader del mondiale Bradl e all’americano Bradley Smith. Non comunque senza aver lottato per portarsi a casa la vittoria.

Sella partita anche gli Italiani Alex De Angelis e Anderea Iannone, che sono arrivati subito dietro il podio e che a fine gara non hanno potuto che rammaricarsi per l’occasione sfuggita proprio nel Gran Premio Casalingo.
Lo stesso De Angelis a fine gara rimarca come salire sul podio al Mugello sarebbe stata un’esperienza unica dice, anche se non nasconde che l’altra faccia della medaglia è la miglior prestazione della stagione e la possibilità reale di poter
lottare finalmente per una vittoria.

L’Italiano ha tutte le ragioni di essere comunque soddisfatto, e stare dietro lottando fino a tre quarti di gara con Bradl incontrastato leader della categoria, Marquez in uno stato di forma di grazia e Smith, la dice lunga sul potenziale che da qui in avanti il team potrà esprimere per potersi togliere le soddisfazioni più grandi.

De Rosa invece di cui avevamo parlato come notizia lieta per questo Gran Premio poichè ha avuto la possibilità di correrlo dopo le varie vicessitudini è molto deluso per una caduta nei primi giri che ha compromesso tutta la gara e vanificato la buona partenza che poteva permettergli di giocarsela per le posizioni intermedie.

Si riprenderà in Germania nel Gran Premio del Sachsering con la speranza che gli italiani centrino uno dei gradini del podio

 

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *