Rossi al Mugello per testare la nuova Ducati Gp12 EVO

Valentino Rossi era al Mugello per provare la nuova Gp12 EVO.
In questi tre giorni le impressioni globali sono parse buone.
I test sulla moto del prossimo anno possono essere effettuati dalle case costruttrici nella misura di otto giornate, e quella scelta da Ducati è la sesta delle giornate totali.
La Ducati 2012 ha provato il nuovo telaio e vari componenti di elettronica.
Primo a girare sulla nuova moto per due giorni è stato il collaudatore Franco Battainiche ha potuto instradare la nuova moto passata poi a Valentino Rossi, che l’ha spremuta per un totale di 82 giri, arrivando anche a cadere fortuntamente senza conseguenze, facendo registrare tempi interessanti e fermando il cronometro sull’ 1:48 e mezzo parziale che risulta più basso di quelli ottenuti con la moto di quest’anno, ma di un secondo inferiori ai tempi fatti registrare qui nei test effettuati da Stoner e Simoncelli scesi sotto l’1:47 basso.


C’è da dire che rispetto ai due piloti sopracitati Rossi ha avuto la possibilità di testare la moto per un solo giorno e che il test è servito soprattutto per capire se questa moto e le modifiche apportate rispecchiano ciò che la casa Italiana e Valentino Rossi cercano per arrivare nuovamente sul tetto del mondo.
I problemi Ducati rimangono comunque sempre gli stessi, una moto che manca all’anteriore e che tende a scomporsi troppo all’apertura del gas all’uscita della curva rispetto a quello che vorrebbe il Dottore.
Alla fine comunque Rossi si è detto soddisfatto dei test anche se molto stancanti e secondo lui anche se c’è molto da lavorare, la strada intrapresa sembra quella giusta.

Foto via: ducatinewstoday.com
bestmotorcyclegallery.blogspot.com

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *