Carrera rischia il carcere per omicidio

Ancora guai giudiziari per la Juventus: dopo la squalifica di Conte a 10 mesi per omessa denuncia, il secondo allenatore, Massimo Carrera, potrebbe essere dichiarato colpevole di omicidio colposo.

Il sostituto tecnico della Vecchia Signora, infatti, è coinvolto in un processo che lo vede protagonista di un incidente avvenuto la notte di capodanno del 2011: una coppia di giovani ragazze, Chiara Varani e Patrizia Paninforni, si era fermata in quarta corsia sull’autostrada A4, dopo un tamponamento a catena che aveva coinvolto diverse vetture.

La loro Ford Ka, alle 3:30, fu travolta da una Mercedes Classe R guidata da Massimo Carrera: Chiara Varani morì sul colpo mentre, Patrizia Paninforni, perse la vita durante il tragitto verso l’ospedale.
Ora Carrera rischia una condanna per omicidio colposo: tramite i suoi avvocati, il ct della Juventus, ha richiesto il rito abbreviato.

La sentenza è prevista per il prossimo 9 Ottobre.

Fonte Virgilio.it

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *